Miss, disegnata da Afra e Tobia Scarpa nel 1986. La forma è riportata a un sistema di ritmi di linee, con un segno morbido e continuo. Le gambe sono sottili e divaricate, per acquistare stabilità. Quelle anteriori si piegano a formare i braccioli e proseguono nella curva dello schienale. Le posteriori raggiungono lo schienale da dietro, per puntellarlo. Il sedile si inserisce tra le linee e le raccorda. Tobia Scarpa ha ridisegnato il giunto dei braccioli, per renderla più lineare e confortevole.